La Smart Tv e Tecnologia DvB T2

Condividi Questo Post

di Rocco Clementelli

Di cosa si tratta? 

Oramai da alcuni mesi si parla di cambio di frequenze e soprattutto del passaggio al nuovo digitale denominato appunto Digitale Terrestre Dvb T2: un nuovo protocollo che ci vedrà costretti a cambiare il televisore o aggiungere ai nostri tv un decoder che ancora una volta ci porterà ad avere più telecomandi, e magari tanti fastidi di ricezione, e di montaggi sui nostri tv pur moderni ma non abilitati al nuovo protocollo!

Andiamo per ordine: come prima cosa verifichiamo se la nostra tv e pronta a decifrare il dvdt2; per saperlo ci basterà sintonizzare il canale 100 o il 200.

Se apparirà una schermata che appunto ci informa della presenza del protocollo, possiamo tirare un sospiro di sollievo! Il televisore è abilitato.

Se invece appare un canale provate a risintonizzare, ma se proprio non appare lo schermo blu con il messaggio, allora bisogna cambiare tv o come dicevo in precedenza un decoder.

Questa potrebbe essere una buona occasione per acquistare qualcosa di nuovo, ma  soprattutto accessibile: da qualche tempo le case produttrici di tv hanno integrato nei loro “Smart tv” la tecnologia assistiva con l’uso di belle sintesi vocali e veri e propri screen reader in grado di gestire il mondo televisione, vedi sintonizzazione canali, volume, guida programmi e nei canali rai, anche la presenza delle audio descrizioni,(solo  su canali Rai e nei programmi ove è presente)(tasto giallo, penultimo in basso a destra ultima riga), e tutte le funzioni che possono appunto servire alla buona gestione di tali canali in autonomia. Smart tv, cosa sarebbe un televisore con la parola Smart vicino?

le Smart tv sono provviste di connessione a internet e sistema operativo proprio come i nostri pc e  smartphone; sono in grado di navigare in internet, ma soprattutto sono capaci di trasmettere in streaming, (naturalmente tramite le app scaricabili), tutti i programmi nelle varie piattaforme quali  “NETFLIX, AMAZON PRIME, YOUTUBE, RAI PLAY, Disney plus” e molto altro…

Questi contenuti sono fruibili tramite connessione wifi, o lan cablata, sono più o meno gestibili dagli screen reader presenti nei televisori. non a caso quelli che  ho citato sono appunto già accessibili!

(NB SOLO SE ABBIAMO SOTTOSCRITTO UN ABBONAMENTO).

 Le Smart tv sono tutte chiacchierone?

Purtroppo no!

Infatti al momento di stesura di questo articolo, la gamma di tv parlanti e limitata a 3 marchi:-” SONY ANDROID, TV, LG WESO, TV,   Tizen (Smart Hub) di Samsung”.

come capire se sono parlanti?

In merito alla prima Sony, si tratta di tv Smart androide, appunto sistema operativo di Google, che sapientemente la casa a sviluppato per gestire i televisori Smart, e come in ogni androide, è presente il talkback che permette di gestire a pieno tutto il mondo tv e anche diverse piattaforme streaming. Ma la Sony ha fatto qualcosa in più; nelle impostazioni è presente alla voce accessibilità, anche uno Screen reader, chiamato semplicemente così, che in scioltezza gestisce il suo  sistema in maniera discreta e sapiente.

(Dico discreta,) in quanto  tale screen reader parla, ma se vogliamo ad esempio  sapere di che canale si tratta e che film e in onda, dobbiamo premere un tasto e la tv partirà con descrizione e appunto numero canale; le tv SONY che ci permettono di fare questo e avere l’accessibilità sono i modelli androide che partono da 43 pollici in su! vi basterà sapere appunto che e installato androide e poi il resto si attiva nelle impostazioni!

la seconda casa che consente la gestione con screen reader del suo tv e la LG, che in ogni televisore Smart con sistema operativo WEB SO, dalla versione 3.5 in poi ha integrato il lettore di schermo, appunto denominato daLG “guida vocale”,  , in questo caso la casa produttrice ha sviluppato in proprio un ottimo sistema operativo basato su linux ovviamente riscrivendo il sistema proprio per i tv, tanto e valido questo sistema operativo, che circa 20 altre case hanno deciso di installarlo nei loro prodotti! questo ci consentirà nei prossimi anni di avere altri marchi con sintesi vocali installati!

la “LG” ha fatto qualcosa di fantastico in quanto le sue tv Smart, partono dalla piccolissima 24, pollici a salire quindi abbiamo modo di poter scegliere sia le dimensioni, sia il prezzo! si può prendere una piccola 24 a meno di 200 euro! praticamente quanto un normalissimo tv anonimo!

cosa dobbiamo tener da conto quando prendiamo una lg? il sistema operativo  deve essere come sigla “web so 3.5”  o successive vanno bene, un’altra cosa e da  tener conto è per quale mercato  e stata prodotta, questo conta molto perchè anche se uguali in tv non prodotto per il mercato italiano, dicasi “mercato parallelo”, potrebbe avere qualche differenza nel sistema e vanificare l’acquisto!

il terzo marchio produttore di tv con una guida vocale, è la coreana Samsung, questa casa è stata la prima a presentare un prodotto accessibile per i non vedenti, almeno nel mercato Italiano.

senza soffermarci sulla qualità del prodotto televisore Samsung e su quale modello scegliere, questo come le altre si tratta di gusti e portafogli!

la Smart tv Samsung  ha un suo sistema operativo  “Tieni (Smart Hub) di Samsung.”nato con base Linux e sviluppato in collaborazione con il colosso coreano, e riuscito a creare una notevole piattaforma semplice e completa, ove ha integrato la sua guida vocale; che permette la gestione in autonomia del televisore, e di qualche app vedi Amazon Prime, ma diciamo poco altro.

ovviamente tutto il televisore e accessibile e programmabile in pratica se dobbiamo usare i canali classici tutto funge in maniera facile e accessibile.

anche su questa Smart tv,come su Sony, il chiacchierone di turno si può trovare su modelli dal 43 pollici in su!

si parlava di inserirlo  in modelli più piccoli ed economici, vedi LG, ma di questo attualmente ancora non abbiamo conferme.

per tirare le conclusioni abbiamo un pò di scelte per un nuovo televisore, con scelte di prezzi piccoli con la 24 LG, o esagerati vedi i mega 80 pollici oled, da migliaia di euro;

e soprattutto dobbiamo capire bene cosa vogliamo farci con la tv, la Sony, Androide rimane la scelta più valida per chi ama i canali streaming con la possibilità di uno store ricco e con accessibilità più concreta nelle app; d’altro canto le altre hanno una maggior parlantina nei canali tv, che magari a  molti potrebbe essere utile.

nota non da poco quasi tutte queste Smart tv sono compatibili con i nostri assistenti domotica, vedi “AMAZON ALEXA E GOOGLE OME” 

alcune lo hanno integrato si può interagire con loro tramite un telecomando opzionale che e provvisto di microfono, e un tasto dedicato.

questo mondo accessibile purtroppo ancora non si può attivare in autonomia, infatti per la prima configurazione, è necessaria una connessione a internet, e un occhio in prestito per attivare la sintesi, la rete internet serve per scaricare i pacchetti vocali, e per lingua/paese.

se in seguito vogliamo utilizzare il televisore senza connessione è possibile, anche se ovviamente tutto quello collegato alla parte Smart non potrà funzionare, ma la sintesi continuerà ad assisterci.

 mi sento di specificare che si tratta di Tv, e anche se Smart e parlanti, sono sempre uno strumento limitato, ci consente di fare tanto ma non tutto 

per ora!

per il resto ci sono ancora i pc, smartphone, Tablete  cetera.

Insomma la scelta c’è finalmente la soddisfazione di sapere cosa sta trasmettendo in quel momento su un determinato canale  è grande! Questo articolo si è occupato di far conoscere ai più un prodotto nuovo e volutamente non sono entrato nel tecnico e nel dettaglio dei modelli perchè come immaginate la scelta è ampia e si aggiorna talmente in fretta che un modello uscito oggi, domani è già vecchio.

Subscribe To Our Newsletter

Get updates and learn from the best

Leggi Ancora

Comunicazioni

Convocazione Consiglio Direttivo

Matera, 12/04/2024 Al Presidente Nazionaledr. Mario Barbutoc/o Sede Centrale U.I.C.I. Via Borgognona n. 38 00187 – ROMA Al Commissario del Consiglio U.I.C.I. di BasilicataAdoriano CorradettiCorso

Hai bisogno di altre informazioni?

Scopri tutti i nostri contatti

Questo Sito Utilizza Cookie

Potremmo posizionarli per l’analisi dei dati dei nostri visitatori, per migliorare il nostro sito Web e offrirti un’esperienza di navigazione eccezionale. Per ulteriori informazioni sui cookie che utilizziamo consulta la nostra Privacy Policy

Questo Sito Utilizza Cookie

Potremmo posizionarli per l’analisi dei dati dei nostri visitatori, per migliorare il nostro sito Web e offrirti un’esperienza di navigazione eccezionale. Per ulteriori informazioni sui cookie che utilizziamo consulta la nostra Privacy Policy